In questa recensione della macchina sottovuoto Macom VAC 2060 andremo a valutare in maniera approfondita un elettrodomestico appartenente a un prezzo in fascia medio bassa, che permette di sigillare diversi alimenti grazie, alla possibilità di impostare il vuoto anche in modo manuale.

Ecco dunque di seguito tutte le informazioni sulla macchina sottovuoto Macom VAC 2060, caratteristiche, design e funzionalità.

VAC2060

Macom VAC 2060 è una macchina sottovuoto realizzata con una struttura in plastica, ma piuttosto resistente, dotata di 175 Watt di potenza e di una barra saldante della lunghezza di 30 cm che, a differenza di altre macchine sottovuoto, si trova nella parte inferiore.

Si tratta di un elettrodomestico piuttosto piccolo e compatto, infatti, misura 34 cm di larghezza per 15,5 cm di profondità e 7 cm di spessore, e risulta essere quindi molto comodo da tenere sul piano della cucina, visto che non comporta problemi di spazio. Nella parte superiore del dispositivo sono presenti i pulsanti che permettono di eseguire le varie funzionalità, Vacuum, che serve per il ciclo completo che comprende vuoto e saldatura, Stop, per interrompere l’operazione, Pulse, adatto per il ciclo manuale per la creazione del vuoto, da utilizzare con il pulsante premuto, Seal, che indica invece la funzionalità che permette di saldare.

Nella confezione del dispositivo sono compresi tre sacchetti piccoli 20 x 28 cm, tre sacchetti grandi 28 x 40 cm, goffrati da un lato, lavabili in lavastoviglie e adatti anche per la cottura a bagnomaria o per scongelare gli alimenti, e un libretto istruzioni povero di indicazioni e consigli.

In base alle prove effettuate, possiamo dire che le prestazioni della macchina sottovuoto Macom VAC 2060 sono buone, anche se è consigliabile evitare di bagnare la busta e tenerla stesa in prossimità della saldatura. Un consiglio, fare una doppia saldatura, quindi due strisce, a pochi cm l’una dall’altra, per ottenere un migliore risultato.

L’utilizzo del dispositivo è molto semplice, per il funzionamento immediato della macchina basta inserire la spina nella presa e si accende subito l’apposita spia verde. A questo punto basterà prendere il sacchetto, infilare al suo interno l’alimento che si vuole conservare, e posizionarlo all’interno della macchina. Una volta posizionato il sacchetto, dovrete premere il coperchio della Macom VAC 2060. Alla fine della saldatura, basterà premere i pulsanti laterali per aprire il coperchio. Alla prova pratica dunque la Macom VAC 2060 ha soddisfatto pienamente le aspettative, confermando di essere un prodotto dall’ottimo rapporto tra qualità e prezzo.


Dimensioni 34 x 15,5 x 7 cm
Peso 1,8 kg
Vuoto 829 mbar
Aspirazione 9,20 l/min
Lunghezza barra sigillante 30,0 cm
Tre Sacchetti 20 x 28 cm
Tre Sacchetti 28 x 40 cm

Macom VAC 2060

Macom VAC 2060
9

Voto

9/10

    Pros

    • Semplice da utilizzare
    • Buone prestazioni

    Cons