Conservare formaggi, salumi, pane e affettati. Allungare, e di molto, i tempi di conservazione degli alimenti senza alternarle le loro proprietà, il loro gusto e il loro sapore.

L’utilizzo delle macchine sottovuoto per alimenti è sempre più diffuso oggi. Sempre più diffuse sono le aziende che producono questo piccolo ma grande elettrodomestico, utilissimo a tutti.

Come Funzionano Le macchine Sottovuoto

Le macchine sottovuoto per alimenti si dividono in due grandi categorie, quelle per aspirazione esterna e quelle a campana. Il loro meccanismo di funzionamento cambia in funzione della macchina utilizzata.

Nelle macchine sottovuoto ad aspirazione esterna, l’involucro contenente il cibo (o quello che desideriamo conservare) è situato esternamente alla macchina. Per chi utilizza le macchine a campana (utilizzate solitamente dai supermercati), l’involucro viene posizionato all’interno della macchina che crea un vuoto internamente. Che si tratti di una macchina ad aspirazione esterna o a campana, la funzione delle macchine sottovuoto per alimenti è quella di rimuovere l’aria dagli alimenti al fine di conservarli nel miglior modo possibile. L’utilità nell’utilizzare questo tipo di macchinari è data dalla possibilità di allungare la conservazione dell’alimento in quanto privo di tutte le situazioni che potrebbero portare ad un suo deterioramento. Infatti grazie alla procedura di sottovuoto la macchina riesce a togliere l’ossigeno (che è contenuto nell’aria) che è uno degli elementi che contribuiscono al deterioramento dei batteri (che necessitano di ossigeno per moltiplicarsi). Con la procedura di sottrazione d’ossigeno gli alimenti perdono tutto l’ossigeno utilizzato dai batteri per la loro diffusione e questo aumenta i tempi di conservazione degli alimenti. Bisogna specificare che con il procedimento che toglie aria ai cibi questi non subiscono il procedimento che comporta il passaggio dell’acqua dallo stato solido a quello gassoso (questo porta alla disidratazione dell’alimento e alla sua alterazione di gusto e colore). Bisogna dire che, tra i macchinari più conosciuti, quello che realizza la migliore “asportazione” di ossigeno è il macchinario a campana che consente di creare un sottovuoto al 99%.

Un’importante precisazione, in merito ai tipi di creazione del sottovuoto, va fatta sul metodo utilizzato. Risulta essere importante distinguere una deossigenazione fatta a caldo da una fatta a freddo. Bisogna precisare che la tecnica fatta a caldo può essere considerata meno igienica rispetto al sistema a freddo (all’atto del processo della deossigenazione).

Possibili Utilizzi del Sottovuoto

Le macchine sottovuoto per alimenti sono utilizzate per la conservazione di cibi. Al giorno d’oggi tutti veniamo a contatto con cibi sottovuoto che siano essi affettati, formaggi, salumi o prodotti secchi. Tutti i supermercati e negozi di vendita al giorno d’oggi utilizzano il sistema del sottovuoto per ottenere una conservazione migliore e più a lungo dei loro prodotti e per proporre offerte promozionali. Molti non sanno che il sottovuoto può essere utilizzato per la conservazione di diversi tipi di alimenti come pane fresco o conservato, formaggi, salumi, prodotti secchi, frutta e verdura, conserve, alimenti congelati, alimenti surgelati e, solo con un tipo di macchinario (tra quelli ad aspirazione esterna), anche liquidi e bevande. La deossigenazione dell’alimento avviene posizionandolo all’interno di una busta di plastica (che può essere riutilizzata o utilizzata una volta sola, a seconda del tipo di macchinario) e lasciando che il macchinario prelevi tutto l’ossigeno presente. Con il procedimento della deossigenazione gli alimenti, grazie alla non presenza d’ossigeno, possono allungare la loro durata anche di molti mesi. Per fare un esempio, se proviamo a conservare dei salumi con il metodo del sottovuoto questi, grazie alla prevenzione della disidratazione e all’assenza d’ossigeno, possono essere conservati anche per quattro o sei mesi (in condizioni di sottovuoto). L’esempio dei salumi è un esempio ormai noto a tutti soprattutto grazie alla diffusione delle vaschette di affettati utilizzate da moltissimi supermercati per la vendita al dettaglio dei salumi già affettati. Quando parliamo di salumi venduti nelle vaschette preconfezionate, parliamo di alimenti conservati sottovuoto in atmosfera protetta.

Il concetto di atmosfera protetta è un concetto molto ampio che meriterebbe di essere spiegato attentamente. La particolarità di questo sistema di conservazione (che consente nel sostituire l’ossigeno presente nei cibi con gas come azoto e anidride carbonica) consente la conservazione di prodotti alimentari freschi aumentandone la loro durata. La particolarità di questo sistema di conservazione è la sostituzione appunto dell’ossigeno con gas che favorirebbe la conservazione dell’alimento e la non penetrazione dei gas nell’alimento. Da sempre al centro di numerose polemiche, la conservazione in atmosfera protetta è da sconsigliare rispetto al sistema di deossigenazione classico ottenuto attraverso le macchine sottovuoto per alimenti.

Come Scegliere una Macchina Sottovuoto

La pompa per l’aspirazione dell’aria è ovviamente il primo aspetto da considerare quando scegli una macchina sottovuoto. Il motivo è dovuto al fatto che è proprio il suddetto meccanismo che consente al dispositivo di aspirare via l’aria dai sacchetti degli alimenti che vuoi conservare. A questo punto ti starai chiedendo il motivo per cui, se una macchina crea il vuoto, bisogna dare grande importanza alla pompa di aspirazione. Il motivo è che il vuoto creato da questo dispositivo non è un valore fisso, ma un valore decrescente. Più il vuoto creato dalla macchina sarà maggiore, dunque, più i tuoi alimenti potranno conservarsi con efficacia nel tempo.

Puoi misurare le capacità della pompa di aspirazione in base ad un parametro espresso in mbar, che parte da un valore assoluto di 1000, se la tua macchina ha una pompa che aspira a -800 mbar, questo significa che nel sacchetto resteranno 200 mbar di pressione. Da questo punto di vista, dunque, meglio scegliere macchine sottovuoto in grado di aspirare minimo a -800 mbar, rispetto a quelle con un valore che va dai 500 ai 700. Inoltre, è bene che tu sappia che questi sono valori teorici, che non corrispondono mai alla realtà dei fatti, se vorrai avere la certezza di potere contare su mbar precisi al millimetro, dovrai acquistare macchinari professionali molto costosi.

Inoltre, sappi anche che esistono due valori che definiscono la qualità della tua pompa sottovuoto, la portata e la doppia pompa. Il primo aumenta la velocità di aspirazione, mentre il secondo distribuisce la suddetta in due pompe, così da stressare meno il dispositivo.

Non solo portata, doppia pompa e capacità in mbar, anche la potenza di aspirazione è un parametro importantissimo per scegliere la macchina sottovuoto. Il motivo è dovuto al fatto che questo valore, espresso in watt, determina l’energia elettrica consumata dall’elettrodomestico per riscaldare la barra adibita al sigillo della confezione, maggiore è il wattaggio, maggiore sarà la velocità di saldatura e dunque la qualità del vuoto, considerando che una saldatura lenta potrebbe far entrare aria oppure lasciare delle sezioni non sigillate, vanificando tutto quanto.

Ogni macchina sottovuoto possiede alcune funzioni che ti aiuteranno ad ottimizzare l’efficacia di questo dispositivo. Vediamo quali sono le funzioni generalmente associate ad una macchina per il sottovuoto. La possibilità di impostare il livello di vuoto, la portata e la velocità di saldatura. La presenza di queste opzioni dà un valore aggiunto notevole alla macchina per il sottovuoto, perché ti consente di personalizzarle in base alle diverse tipologie di alimenti da conservare.
Inoltre, un’altra funzione molto comune che potrai trovare nel tuo elettrodomestico è la saldatura manuale, attraverso questa funzionalità, potrai sigillare i sacchetti senza per questo aspirare via l’aria. Ma la funzionalità più interessante è la possibilità di personalizzare la velocità di saldatura: se presente, potrai ad esempio saldare al meglio diversi tipi di sacchetti, evitare lo scioglimento della plastica più fine e delicata, oppure saldare alla velocità della luce per garantire la conservazione degli alimenti più umidi.
Infine, potrai anche trovare altre funzioni, come per esempio quella per alimenti secchi, che ti consente di effettuare aspirazione e saldatura in automatico. Oppure i cicli per alimenti umidi o delicati, in questi due casi, sarà la macchina ad utilizzare la giusta combinazione di saldatura e di aspirazione, consentendoti di svolgere tutto senza muovere un dito o perdere del tempo ad impostare manualmente i parametri.

Per quanto riguarda gli accessori, non aspettarti troppo, le macchine sottovuoto sono tra i pochi elettrodomestici che posseggono già tutto ciò che ti serve, e che non recano nella confezione un gran numero di accessori. Fatta questa premessa, generalmente le macchine per il sottovuoto vengono accompagnate da sacchetti di dimensioni diverse e rotoli, taglierino, prolunghe a tubo, tappi per creare il vuoto nelle bottiglie, e valvole per creare il vuoto nei barattoli e nei contenitori di vetro. Più sale il numero di accessori, più si alza il costo della macchina sottovuoto.
Ecco alcuni consigli per scegliere la macchina sottovuoto in base al valore degli accessori, meglio scegliere i sacchetti goffrati e compatibili con la bollitura o con la cottura al forno. Inoltre, cerca di portarti a casa una macchina per il sottovuoto che includa anche sacchetti lavabili o utilizzabili più volte.

Le dimensioni della macchina sottovuoto che acquisterai sono molto importanti: considerando che la utilizzerai in cucina, farai bene a scegliere un elettrodomestico compatto e posizionabile sia in orizzontale che in verticale, così da poterlo conservare ottimizzando gli spazi a tua disposizione. In genere, le macchine sottovuoto più ingombranti sono quelle che includono il supporto per il rotolo ed il taglierino, mentre le più piccole sono quelle che ti consentono di montare questi due accessori, magari venduti a parte o inclusi.

Anche i materiali di costruzione sono un aspetto decisivo per quanto concerne la scelta della macchina per il sottovuoto. Più la macchina è pesante, più la qualità dei materiali è elevata, il che le garantisce una durata ovviamente superiore rispetto a quelle costruite con materiali meno durevoli. Inoltre, il peso è anche responsabile della stabilità dell’elettrodomestico, potendo contare su un dispositivo pesante il giusto, eviterai che la macchina possa commettere errori soprattutto durante la fase di saldatura dei sacchetti. Di contro, una macchina eccessivamente pesante potrebbe risultare molto scomoda durante l’utilizzo. Le macchine migliori sono quelle in acciaio inox, mentre il materiale più indicato per la barra saldante è il silicone.

La barra saldante merita poi un approfondimento, generalmente è lunga 30 centimetri, ma può arrivare anche a 80 centimetri. Dalla sua lunghezza, dipende la tipologia di sacchetti che potrai utilizzare per conservare sottovuoto gli alimenti. Anche lo spessore della barra saldante conta, così come la presenza di due barre saldanti sovrapposte: entrambi gli aspetti, infatti, permettono al macchinario di effettuare una saldatura di maggiore qualità.

Prezzi delle Macchine Sottovuoto

Le macchine sottovuoto per alimenti sono elettrodomestici che non dovrebbero mancare a nessuno. Utilissime per garantire una conservazione ottimale degli alimenti, le macchine sottovuoto, possono garantire una conservazione, il più a lungo possibile, altamente salutare. Le macchine sottovuoto per alimenti sono utili anche per il risparmio che consentono di ottenere. Se pensiamo che conservare un alimento sottovuoto significhi aumentargli la durata di conservazione, questo vuol dire limitare gli sprechi e imparare a fare una spesa intelligente. Avere a disposizione una macchina sottovuoto vuol dire anche approfittare delle offerte promozionali sugli alimenti. Bisogna però fare attenzione alle macchine sottovuoto per alimenti esistenti e alle loro reali convenienze. Risulta essere importante fare una rapida analisi tra le classiche macchine sottovuoto a aspirazione esterna e la macchina per sottovuoto di qualità professionale.

Le macchine sottovuoto ad aspirazione esterna classiche hanno un costo medio di 200 euro, costo accessibile a tutti se consideriamo che, le più economiche hanno un costo di 50 euro, ma, dietro a questo risparmio d’acquisto nascondono un risparmio nascosto. Le macchine sottovuoto generalmente conosciute funzionano con dei sacchetti di plastica monouso, possono cioè essere chiuse una sola volta e, quando vengono aperte, non possono più essere utilizzate per deossigenare l’alimento. Il costo di questi sacchetti ha un costo relativamente alto, si parla di circa 30 euro per un pacco da 35 sacchetti. Se consideriamo che una famiglia media mangia formaggio almeno una volta alla settimana, se questo viene conservato con il sistema del sottovuoto, significherebbe un consumo di 52 sacchetti all’anno. Se consideriamo un utilizzo medio della macchina sottovuoto, il costo annuo per l’utilizzo di una macchina sottovuoto è di circa 100 euro.

La macchine sottovuoto per alimenti professionali permettono di conservare prodotti solidi e liquidi consentendo un grande risparmio anche nei prodotti che difficilmente possono essere conservati con le classiche macchine sottovuoto. La convenienza di questi elettrodomestici è quello della possibilità di riutilizzare i sacchetti. I sacchetti che vengono utilizzati possono essere infatti riutilizzati e lavati in lavastoviglie. La praticità di questi sacchetti e l’importanza, sono rappresentati dal fatto che non vengono chiusi con il metodo a caldo bensì a freddo con l’utilizzo di pratici morsetti.Ovviamente i sacchetti, trenta, sono compresi al momento dell’acquisto del sottovuoto insieme a due tappi e un coperchio per la conservazione di alimenti allo stato liquido.

Sul sito pubblichiamo recensioni delle migliori macchine per sottovuoto e guide sull’utilizzo di questi dispositivi.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
OffertaPiù venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4
Più venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5